Skip to content

Polpette croccanti di gambi

14 gennaio 2010

La polpetta si presta a varie interpretazioni: da piatto di recupero per antonomasia fino a versione chic offerta in diversi ristoranti. Ne esistono mile ricette e se avete degli scarti o degli avanzi con cui non sapete cosa fare, puntate  sulla polpetta. Questa è vegetariana e preparata con il gambo dei broccoli. Essendo il gambo duro e legnoso richiede una  cottura molto più lunga delle cime ma come gusto è altrettanto buono.

Ingredienti

Il gambo di due broccoli

2 uova

1 pugno di formaggio grattugiato

2 fette di pane raffermo

Olio

1 spicchio d’aglio

1 mestolo di brodo o acqua di cottura

Sale, pepe e noce moscata

Preparazione

Tagliate i gambi a cubetti, fateli saltare con lo spicchio d’aglio e un cucchiaio d’olio in padella per circa 5 minuti. Quindi togliete l’aglio e bagnate con brodo o acqua di cottura di altre verdure (in alternativa acqua e basta). Lasciate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti e comunque fino a che il brodo sarà stato assorbito. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Inumidite il pane (circa due grandi fette) e sbriciolatelo con le dita. In una ciotola unite ai gambi 1 uovo, il formaggio, metà del pane sbriciolato, il sale, il pepe e la noce moscata. Mescolate  e quando il composto sarà omogeneo formate delle palline che andrete a bagnare prima nell’uovo leggermente sbattuto, quindi nel pane sbriciolato. Fate dorare le polpette in una padella antiaderente con poco olio ben caldo. Quando saranno dorate su tutti i lati toglietele dal fuoco e servitele. A piacere potete accompagnarle con verdure fresche in pinzimonio, maionese,  aioli o la salsa che preferite.

Lisca

5 commenti leave one →
  1. 15 gennaio 2010 07:07

    Molto interessante. Da provare…

    Stefano

  2. 22 febbraio 2013 12:11

    ieri sono incappata nel tuo blog e sono rimasta sorpresa di quante cose si possono fare con gli “scarti” che di solito buttiamo…per prima cosa ho voluto provare queste polpettine anche se un pò perplessa…il risultato è stato strabiliante! ho fatto qualche piccolo cambiamento per adeguarle ai miei gusti ed a quelli del mio compagno, ma sono davvero buonissime! continuerò a seguirti in attesa di altre sorprendenti idee…
    complimenti!
    presto le proporrò anche sul mio blog con riferimento al tuo…

    • 26 febbraio 2013 10:49

      Ciao Elisa,
      grazie mille per l’entusiasmo e i complimenti! mi farò un giretto sul tuo blog e se hai voglia di inventarti qualche eco ricetta mandamela, sarò felice di pubblicarla.
      A presto
      Lisca

  3. 2 giugno 2013 21:26

    Davvero interessante questa ricetta, non sapevo che i gambi dei broccoli si potessero mangiare… Poi ho visto il tuo post, ci ho provato (ho fatto una frittata però, aggiungendo anche dei pezzetti di formaggio avanzati) e devo dire che quasi quasi preferisco il sapore dei gambi invece che delle cimette! Continua così e alla prossima!

Trackbacks

  1. Cena a sorpresa a Poggio Gagliardo « Ecocucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: