Skip to content

Frittelle & Co. – 1 base per 3 ricette

19 gennaio 2010

Questa sera mi sono messa ai fornelli fermamente convinta a preparare l’Originale Ricetta delle Frittelle di Riso preparata da mia nonna. Ma poi, un po’ perchè non resistevo alla tentazione di usare qualche avanzo rimasto dalla cena di ieri, un po’ anche per convincere Lidia, che proprio stasera mi aveva espresso le sue perplessità sull’utilizzo della buccia della zucca. Così, usando uova, buccia di zucca, qualche spinacino un po’ rinsecchito e poco altro ho preparato 3 varianti della stessa base…più che altro per la  curiosità di vedere cosa ne veniva fuori.

Per la base: potete utilizzare qualunque avanzo di verdura, meglio se già ripassato in padella e ridotto in purea o comunque tritato finemente. Mettete in una ciotola la crema di verdure e incorporatevi  1 uovo,  regolate di sale e aggiungete pepe e noce moscata.

Io ho preparato due basi diverse con cui ho preparato le 3 ricette:

1) Buccia di zucca – ho cotto per 30 minuti in pentola a pressione la buccia della zucca, quindi l’ho tagliata finemente e fatta saltare in padella con un cucchiaio di olio, sale e pepe. Infine ho usato uno schiaccia-patate per ridurla in purea.

2) Spinaci – si trattava di un avanzo di spinaci, scottati in acqua bollente e saltati in padella con burro, sale e pepe.

Frittelle miste al cous cous

Ingredienti extra rispetto alla base

2 cucchiai d’olio

Cous Cous

1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato

Preparazione

Unite alla crema di verdure il formaggio e il cous cous, aggiungetene poco alla volta. Il composto deve mantenere una consistenza cremosa. Mettete una padella con l’olio sul fuoco. Quando l’olio sarà caldo, a cucchiaiate versatevi il composto in modo che si formino delle frittelline. Giratele per dorarle su entrambi i lati. Mettetele in un piatto e servite. Sono buone anche fredde.

Frittelle di riso

Ingredienti extra rispetto alla base

2 cucchiai d’olio

Riso

Preparazione

Unite il riso alla base di verdure. In proporzione circa la metà in volume rispetto alla crema.  Mescolate bene e cuocete a cucchiaiate in una padella con l’olio caldo. Devono diventare croccanti su entrambi i lati. Quindi servite semplicemente così, oppure accompagnate da formaggi freschi o spolverizzate di zucchero in versione dolce.

Sformatini

Ingredienti extra rispetto alla base

1 cucchiaio di formaggio

Burro (solo per imburrare gli stampini)

1 cucchiaio di pangrattato

Preparazione

Unite il formaggio alla crema di verdure. Se avete preparato più di una base, mantenetele separate fino a quando andrete a disporle a strati alterni negli stampini. Ungete degli stampini di ceramica o di plastica per microonde. Spolverizzatene  l’interno con il pan grattato. Versatevi il composto fino a 3/4 del contenitore. Cuocete in microonde alla massima potenza per circa 5 minuti. Controllare con uno stecchino che gli sformatini siano pronti. Sformateli  e serviteli a piacere con scorze di limone o con una fonduta di formaggio.

Frittelle di riso

Sformatino

6 commenti leave one →
  1. Miriam permalink
    21 gennaio 2010 11:13

    Queste frittelline sono buonissime, non credevo che la buccia della zucca avesse un sapore così intenso….
    E il cous cous per le frittelline è davvero una chicca, io ne faccio sempre dosi industriali e non riesco mai a finirlo.
    Grande Lisca grazie per i consigli.

    Mimì

    • 22 gennaio 2010 01:17

      Cara Mimì, puoi venire a mangiare Scarti&Avanzi da me quando vuoi!
      è un vero piacere averti ospite.
      Lisca

  2. 17 maggio 2010 14:03

    Ho provato le frittelle di buccia di zucca e cous cous……sono buonissime, semlicissime, originali e…..hanno fatto un figurone!!!!!

  3. lorenzo permalink
    5 febbraio 2012 12:58

    scusate la domanda scema… ma il cous cous va aggiunto dopo averlo unito all’acqua o secco?

    grazie!

    • lorenzo permalink
      5 febbraio 2012 13:01

      e il riso? crudo o cotto? quale tipo (basmati, carnaroli, etc.) è meglio?
      grazie!!

  4. Denise permalink
    16 ottobre 2013 10:23

    mi associo alle domande di lorenzo. il riso dev’essere messo in ammollo?, dev’essere crudo?, cucinato?.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: