Skip to content

Involtini di foglie di verza

28 gennaio 2010

Per questa ricetta ho usato le foglie esterne di una grossa verza. Il ripieno si presta a mille variazioni, in base a quello che avete in casa. Costo della ricetta: 2 Euro circa.

Ingredienti

Le foglie esterne di una verza

50g circa di riso bollito avanzato

La buccia di due carote

1 cipollina

50g  di legumi già cotti

2 cucchiai d’olio extravergine

1 pizzico di peperoncino

Sale e pepe

Preparazione

Scottate le foglie della verza per circa 4 minuti in acqua bollente. Scolatele (ma non buttate via l’acqua di cottura, potrebbe sempre servirvi per altre ricette)  tuffatele in acqua fredda. Mettetele ad asciugare su un panno. Nel frattempo fate scaldare un cucchiaio di olio in padella, aggiungete la cipollina affettata sottilmente, le bucce di carota tritata ed  il peperoncino. Lasciate saltare fino a quando la cipolla sarà dorata. Unite il riso ed i legumi, regolate di sale e pepe e fate saltare ancora per 5 minuti. Tagliate la parte più grossa della nervatura centrale di ogni foglia di verza, poi disponetele con il lato interno verso l’alto. Mettete al centro di ogni foglia una cucchiaiata di riso e legumi, ripiegate su se stesse le foglie in modo da formare degli involtini. Per chiuderli meglio potete usare delle mollettine di metallo o degli stecchini. Con delicatezza mettete gli involtini in padella, in cui avrete scaldato il cucchiaio d’olio, fateli dorare bene da un lato prima di girarli. Disponeteli in piattini e serviteli tiepidi con un filo d’olio extravergine e pepe appena macinato. Per dare un gusto più deciso al ripieno potete aggiungere un cucchiaino di curry o semi di cumino leggermente pestati.

Lisca

 

5 commenti leave one →
  1. 28 gennaio 2010 17:31

    Cavoli che bella idea Riciclo… guarda la mia se ti va…

    • 28 gennaio 2010 18:09

      Ciao Valentina, mi piace molto il tuo blog, infatti è tra “I miei preferiti”. Le polpettine misteriose sono poi una splendida idea di ecocucina…molto invitanti. Oggi poi condividiamo la stessa condizione..anche io sono a casa con un raffreddore cosmico. Speriamo di guarire presto tutte e due!

  2. 31 gennaio 2010 22:42

    Gentilissima Lisca, complimenti per il blog che seguo assiduamente. Mia madre questi involtini li riempie di un composto di pangrattato, burro aromatizzato all’aglio e la lattuga che avanza dall’insalata. Io li adoro. Grazie per i tuoi suggerimenti quotidiani.

    • 1 febbraio 2010 00:31

      Ciao Francesca,
      mi fa molto piacere che il mio blog ti piaccia. A volte quando apro il frigo e trovo tutti questi sacchetti di bucce e gambi mi dico se non sto diventando un po’ matta e avere dei lettori mi consola del fatto che almeno non sono sola! Quindi ti ringrazio e la variante con il burro all’aglio mi ispira un sacco. La voglio proprio provare! Grazie e a presto.
      Lisca

  3. 26 aprile 2010 17:19

    Hey, I read a lot of blogs on a daily basis and for the most part, people lack substance but, I just wanted to make a quick comment to say GREAT blog!…..I”ll be checking in on a regularly now….Keep up the good work! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: