Skip to content

Tarte Tatin alle bucce di pesca

2 agosto 2010
tags: ,

Questa Tatin è al 100% vegetale. Per ridurre l’impatto ambientale della pasta frolla ho sostituito uova e burro con malto d’orzo e margarina vegetale biologica non idrogenata. Al posto delle classiche mele ci sono bucce di pesche biologiche. Potete preparare la frolla in grande quantità in modo da averla pronta quando avete voglia di preparare un dolce. Adoro le tarte tatin, perchè è uno dei dessert più semplici da preparare e in grado di soddisfare anche chi non ama particolarmente  i dolci. Questo tipo di torta inoltre è come il risotto, si presta a qualunque abbinamento (cavoli, cipolle, finocchi, frutta, ecc.)  e quindi è un’ottima soluzione per usare bucce, gambi e avanzi in maniera elegante e raffinata. La buccia delle pesce biologiche si mangia di solito insieme al frutto, ma potreste ritrovarvene un po’ se, come me, preparate una marmellata o qualche vasetto di pesche sciroppate .

Per prima cosa bisogna preparare la pasta frolla.

Ingredienti per la pasta frolla vegetale

250g farina 0

125g margarina vegetale

1 cucchiaio di malto d’orzo

circa 100ml di acqua fredda

Vaniglia

Sale marino

Buccia grattugiata di mezzo limone

Preparazione

Mescolate tutti gli ingredienti tranne l’acqua. Aggiungete l’acqua poca alla volta (potrebbe esserne sufficiente meno di quella indicata a seconda dell’umidità e della farina impiegata) impastando velocemente fino a quando si formerà un impasto morbido ma non troppo duro.  Formate una palla, avvolgetela in un panno e fatela riposare 30 minuti in frigorifero.

Per la tarte tatin

Ingredienti

1 porzione di Pasta Frolla (quantitativi indicati sopra)

200 g di zucchero

70g burro vegetale biologico non idrogenato

Bucce di Pesca

Foglioline di menta

Preparazione

Versate lo zucchero in una pirofila tonda che possa andare sia sul fuoco che in forno. Aggiungere 2 cucchiai di acqua e far cuocere su fiamma media fino a quando si sarà formato un caramello di colore ambrato. Spegnete il fuoco, aggiungete il burro vegetale e disponete le bucce in modo da coprire il fondo della pirofila. Aggiungete qualche fogliolina di menta intera. Stendete la pasta frolla in un cerchio della dimensione della pirofila e disponetelo sopra le bucce rincalzandolo ai lati. Infornate a 180° per 30 minuti. Togliete dal forno, lasciate riposare qualche minuto e capovolgete su un grande piatto. Per rendere questo dessert ancora più irresistibile potete servirlo con una pallina di gelato….magari di soia.

Se vi piace potete aggiungere alle bucce di pesca anche una grattugiata di zenzero fresco, qualche cucchaio di marmellata a vostro piacere, scorza di limone e bucce di altri frutti. Se avere della frutta matura che avete paura marcisca prima di riuscire a consumarla usatela per una tatin.

Lisca

One Comment leave one →
  1. CINZIA permalink
    2 agosto 2010 09:48

    Che dire …. buonissima!!! Da leccarsi i baffi!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: