Skip to content

Eco-plumcake

17 settembre 2010

Per una colazione o una merenda sane e sostenibili vi propongo la seguente abbinata: centrifugato da bere e plumcake preparato con la polpa di scarto. Un centrifugato a base di frutta e verdura di stagione è un vero concentrato di vitamine oltre che un piacere da gustare. Si può centrifugare praticamente qualunque ortaggio, se biologico, lasciando anche la buccia. L’unica controindicazione è lo scarto che ha un peso significativo rispetto al succo ottenuto. Di fatto non è che polpa privata del succo, quindi perchè non utilizzarla per sformati, torte dolci e salate, soufflé, ecc.

Oggi mi sono concessa il lusso di una merenda con una cara amica, cosa rara in un giorno lavorativo. Ho accolto Betta e il suo bimbo con centrifugato di carote e Eco-plumcake preparato con la polpa avanzata. Per fortuna i miei amici si sono abituati alle mie strane ricette e generalmente apprezzano anche se è raro che mangino qualcosa di “normale” preparato nella mia cucina.

In cosa è ECO questo plumcake:

– ho usato lo scarto del centrifugato di carota che di solito viene buttato (meno rifiuti);

– non ho usato nè latticini nè uova (meno gas serra e minore consumo di risorse naturali);

– invece di una cottura in forno elettrico di 40 minuti (1,7 Kw) ho optato per una cottura di 5 minuti e 30 secondi  in microonde (0,07 Kw) risparmiando circa il 96% di energia e di conseguenza riducendo l’impronta ecologica.

Ingredienti

220 g di polpa di carote (scarto di 2 bicchieri di centrifugato)

220 g di farina

100 g di zucchero di canna grezzo

90 g di malto d’orzo

100 ml di latte vegetale (soia, riso o mandorla)

60 ml di olio extravergine (meglio fruttato leggero)

65g di nocciole o mandorle tritate

1 bustina di lievito per microonde

1 pizzico di sale

Burro vegetale per ungere gli stampini

Preparazione

Togliete la polpa di scarto dal cestello della centrifuga e mettetela in una ciotola, unite tutti gli ingredienti e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Qualora risultasse troppo solido o troppo liquido correggere rispettivamente con latte vegetale o farina. Imburrate circa 6 stampini in ceramica o in pirex. Assicuratevi che siano di un materiale che posa andare in microonde. Cuocete per 5 minuti e 30 in microonde ad una potenza di 600W. Controllate la cottura con uno stecchino. Togliete dal forno e lasciate raffreddare. Sformate e servite a piacere con zucchero a velo o con una spolverizzata di cacao amaro.

Lisca

6 commenti leave one →
  1. 17 settembre 2010 20:46

    Ciao è da un pò che ti leggo e mi piace molto il ‘recycling’ alimentare che proponi complimenti!
    questo dolce poi con il malto d’orzo e le carote! proverò a farlo ma con carote tritate e strizzate (per evitare l’eccesso di liquido) ed in forno normale
    a presto Gio
    http://symposionfoodies.blogspot.com/

  2. 21 settembre 2010 09:18

    Davvero fortunata la tua amica!Accidenti, ho eliminato a luglio il microonde…mica mi toccherà ricomprarlo?!

    • 22 settembre 2010 09:33

      Ciao Sara,
      ti capisco, anche io non amo molto il microonde e lo uso davvero con moderazione. Ogni tanto però fa davvero comodo e si risparmia parecchio sia come tempo che energia ad esempio per una merenda improvvisata. Un dolce cotto in forno comunque è un’altra cosa. A presto!

  3. Denise permalink
    16 ottobre 2013 10:51

    e se volessi prepararlo in forno normale?. qual’è la differenza?.

  4. Chiara permalink
    14 luglio 2014 17:25

    Ciao Lisa, adoro e spesso sperimento le tue ricette, ma questa è una delle più divertenti, perché il risultato varia in funzione del centrifugato preparato!!! Oggi ho preparato il plumcake con scarto di ‘succo ACE casalingo’ (centrifugato di carote e arancia, poi ho aggiunto il succo di limone… una delizia!!!), cioccolato fondente a scaglie e niente frutta secca. Credo sia la versione più buona di quelle provate fino ad ora!
    Complimenti ancora e continua così!
    Chiara.

    • 15 luglio 2014 09:46

      Ciao Chiara! mi hai fatto venir voglia di provare la tua versione, deve essere buonissima.
      a presto
      Lisca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: