Skip to content

La cottura delle uova in lavastoviglie – Lavaggio normale (60-65°)

22 dicembre 2010

Dopo varie sperimentazioni eccovi il primo di tre post dedicati alla cottura delle uova in lavastoviglie.

Comincio dal Lavaggio Normale,  ovvero il tipo di lavaggio che in una lavastoviglie domestica lava ad un range di temperature compreso tra 60° e 65° visto che è il range di temperatura ideale per la cottura delle uova.

Innanzitutto, come sempre scegliete uova biologiche, acquistate possibilmente da piccoli produttori e mai da allevamento intensivo.

Come si fa: Prendete un vasetto di vetro con chiusura ermetica poco più grande di un uovo, inserite l’uovo, copritelo d’acqua, chiudete bene il vasetto e inseritelo in lavastoviglie. Usate preferibilmente detersivo prodotto in casa e aceto al posto del brillantante.

Impostate il lavaggio normale e premete start.

Al termine del lavaggio estraete il vasetto.

Sgusciate l’uovo su un piatto: otterrete un tuorlo compatto ma cremoso per nulla sabbioso e di una piacevolissima consistenza. L’albume invece sarà coagulato ma morbido.

Se il rosso vi piace ancora più cremoso estraete il vasetto quando inizia la fase di asciugatura.

Io l’ho usato con un’insalata di verdure del mio orto: cipollina fresca, finocchio, ravanello e misticanza condite con olio extravergine e aceto balsamico.

In base al modello di lavastoviglie potrebbe esserci qualche lieve differenza ma credo che il risultato dovrebbe comunque avvicinarsi a quello che vi ho appena raccontato.

Provare per credere.

Lisca

14 commenti leave one →
  1. 22 dicembre 2010 15:11

    mi interessa molto il detersivo per lavastoviglie preparato in casa, tu come lo fai?

    • 22 dicembre 2010 16:55

      Io lo faccio così: frullo tre limoni (privati dei semini ma non della buccia) con 400 ml di aceto e due etti di sale, poi lo scaldo con un bicchiere di acqua e lo faccio sobollire qualche minuto. Se rimane un po’ granuloso allora lo frullo di nuovo.
      Però non aggiungo aceto (né brillantante, ovviamente)
      Una ricetta che girava tempo fa invece prevedeva 400 ml di acqua e 200 di aceto, credo.

      • mafalda permalink
        27 dicembre 2010 14:54

        ciao!
        io il detersivo per la lavastoviglie lo faccio con tre limoni interi, 150ml di aceto, 200gr di sale e 500ml di acqua. stesso procedimento: frullo molto limoni e sale e poi aggiungo acqua e aceto a faccio bollire 10 minuti. lo uso quasi tutti i giorni, ogni tanto lavo con il det. normale (peró bio) perché con il tempo i bicchieri formano un pó di patina bianca. Proveró la versione con piú aceto!

  2. 22 dicembre 2010 16:56

    Domanda, ma il tempo di lavaggio qual è? Perché io di solito faccio il ciclo da 25 minuti. Mi sa che dovrò fare il ciclo completo, eh?

    • 15 gennaio 2011 17:27

      Ciao, nella mia lavastoviglie non posso scegliere la durata del lavaggio. Pero’ temo che 25 minuti possano essere pochi soprattutto con il lavaggio eco. In ogni caso almeno qualche esperimento con il breve provalo. A presto
      Lisca

  3. 22 dicembre 2010 21:38

    troppo forte! una di queste sere ci provo per il pranzo del giorno dopo!

  4. 23 dicembre 2010 17:36

    sono incantata da quello che fai con la lavastoviglie!
    la voglio pure io!!!!!
    ma non ho lo spazio per tenerla,
    la mia cucina è decisamente inadatta per averne una 😦
    ma continuo a seguirti e memoprizzare perchè un giorno cambierò casa e …cucina!
    ed il mio sogno si realizzerà!
    buone feste

  5. Valentina permalink
    14 gennaio 2011 15:12

    Ciao,
    scusate ripeto il commento che ho scritto nel post successivo. Non usate il detersivo fatto con limone sale e aceto. E’ altamente corrosivo per i metalli. Oltre quindi a immettere negli scarichi molecole di metalli che ai pesci non piacciono molto, rischiate di bucare la lavastoviglie e non è una buona cosa. Anche l’aceto è corrosivo quindi se vi è possibile non usatelo nella lavastoviglie. Spero di esservi stata utile.
    Ciao
    Valentina

    • 19 gennaio 2011 16:11

      Ciao Valentina,

      il link che avevi inserito al Forum di Promiseland non mi ha convinto del tutto. Mi piacerebbe trovare uno studio pubblicato che ne parli. Ci sono diversi libri e siti che consigliano di utilizzare l’aceto e il l’acido citrico in cucina. Cercherò altre fonti che sostengano la tesi che l’aceto di vino sia dannoso per gli elettrodomestici prima di prendere una posizione.
      Nel frattempo ti ringrazio della segnalazione e ti prego se hai altre informazioni o documenti su questo argomento di mandarmele.
      A presto
      Lisca

  6. Reed Cataldo permalink
    20 maggio 2011 12:26

    Salve Lisca,

    Grazie mille per le informazioni su come cucinare le uova, ci provero! Mi puoi gentilmente dire quale azienda produce il vasetto che vedo nella foto. Vorrei comprare lo stesso.

    Grazie!

    • 9 giugno 2011 16:24

      Ciao è della linea Fido della Bormioli. Io l’ho trovato al supermercato.A presto

  7. jessica permalink
    2 ottobre 2012 20:32

    ciao, posso cuocere più uova allo stesso momento? tutti nello stesso vasetto o uno per vasetto?

Trackbacks

  1. Tweets that mention La cottura delle uova in lavastoviglie – Lavaggio normale (60-65°) « Ecocucina -- Topsy.com
  2. Cocinando con el lavajillas « La Sociedad Gastronómica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: