Skip to content

Macarons di polenta di riso con crema di foglie esterne di carciofo

13 marzo 2011

Il titolo di questo piatto è lunghissimo, il tempo per addentare uno di questi antipastini molto più breve.

Li ho chiamati Macarons perchè hanno la forma dei famosi dolcetti francesi, il gusto è invece quello di un’insolita polenta.

I miei Macarons si preparano con una base di polenta di riso e con una crema di foglie esterne di carciofi.

Se state per cucinare i carciofi indipendentemente dalla ricetta che avete scelto sono certa che vi ritroverete con un bel po’ di foglie esterne, inutilizzabili insieme ai cuori.

Per la polenta sfruttate qualche fondo di chicchi di riso in dispensa. La ricetta è ispirata ad un piatto buonissimo preparato dallo chef Alajmo a Identità Golose quest’anno.

Ricetta per 4

 

Ingredienti

Le foglie esterne e i gambi di 4 carciofi

200 g di riso

1 bicchiere di formaggio grattugiato

1/2 litro di brodo vegetale

Sale e pepe

Preparazione

Cuocete le foglie esterne dei carciofi in pentola a pressione per circa 20 minuti dal fischio e con un bicchiere d’acqua. Scolatele tenendo da parte l’acqua di cottura che aggiungerete al brodo vegetale. Prendete foglia per foglia e strisciando con un cucchiaio sulla superficie interna della foglia raccogliete la polpa. In un contenitore conservate la crema che otterrete. Proseguite in questo modo per tutte le foglie. Tagliate a metà i gambi e con un cucchiaino scavatene il cuore. Tritale la polpa ottenuta con un coltello e unitela alla crema. Salate e pepate. Nel frattempo frullate il riso crudo alla massima potenza fino ad ottenere una farina fine. Nella pentola a pressione unite all’acqua di cottura dei carciofi il brodo vegetale e portate ad ebollizione. Regolate di sale. Unite la farina di riso a pioggia e mescolate con una frusta in modo che non si formino grumi. Chiudete il coperchio e lasciate cuocere 15 minuti dal fischio. Aprite la pentola, se la polenta di riso dovesse risultare ancora liquida lasciate cuocere ancora qualche minuto. Quindi unite il formaggio grattugiato e mescolate. Stendete la polenta in una teglia in modo che abbia uno spessore di circa 2 cm e livellatela. Lasciate raffreddare fino a quando si sarà soldificata. Con un coppa pasta ritagliate dei cerchi di circa 4 cm di diametro. Rosolate i dischi di polenta su una piastra calda e leggermente unta su entrambi i lati. Disponete su metà dei dischi di polenta la crema di carciofi e chiudete con un altro disco. Disponete i macarons su un vassoio, decorate con erbe aromatiche o scaglie di formaggio e servite.

I ritagli di polenta tagliateli a cubetti e teneteli da parte. Potete farli rosolare in padella e servirli in accompagnamento a una minestra. In alternativa cospargeteli di formaggio e fateli gratinare servendoli come secondo con contorno di verdure.

Lisca

9 commenti leave one →
  1. maria cristina vianelli permalink
    14 marzo 2011 12:30

    mi piace, lo proverò subito, non sapevo come utilizzare bene le foglie dei carciofi grazie, siete proprio un bel sito

  2. maria cristina vianelli permalink
    14 marzo 2011 12:31

    bello, lo proverò subito

  3. 14 marzo 2011 13:49

    ciao, colgo l’occasione per invitarti a partecipare al mio primo contest di ricette di primi piatti dal titolo “SAPORI E COLORI DEL MEDITERRANEO”(http://primopiattoquasifatto.blogspot.com/2011/03/sapori-e-colori-del-mediterraneoil-mio.html)

  4. 15 marzo 2011 18:33

    Che bella ricetta 🙂 Ho giusto giusto cucinato dei carciofi… E sono molto curiosa di sentire com’è la polenta di riso… Mi segno subito questa ricetta!

  5. 15 marzo 2011 19:17

    una goduria! da provare subito!

  6. mafalda permalink
    14 aprile 2011 13:15

    i carciofi mi fanno impazzire! da quando ho scoperto come riciclare le foglie esterne nn li butto piu’!
    Devo aggiungere un dettaglio….togliere la polpa foglia per foglia è un lavoraccio! Io utilizzo un’altra tecnica: una volta bolliti, prima di frullo e poi li passo al passapurè per togliere la fibra, si ottiene cosí una crema in soli 10 minuti e si sfrutta di piu’ la “carne” del carciofo!

Trackbacks

  1. Spaghetti con carciofi saltati | Il Pasto Nudo
  2. Lasagna di carciofi alla menta | Il Pasto Nudo
  3. Mai provato a usare le foglie esterne dei carciofi? | Ecocucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: