Skip to content

Gnocchi di pane – da Simona

14 giugno 2011

Questa ricetta è la vincitrice del contest “No al Nucleare” e direi che di vera vittoria si può ormai parlare. Il mio libro “La cucina a impatto (quasi) zero” era il premio per la ricetta vincitrice. I criteri di giudizio erano basso consumo energetico e basso impatto ambientale, possibilmente utilizzando scarti e avanzi.

Mi è piaciuta moltissimo la ricetta di Sara, pubblicata anche sul suo bellissimo blog Zucchero e Viole.

Ecco la ricetta per 4 persone.

 

Ingredienti

pane raffermo: 400 gr (home made sarebbe perfetto)
uova: due tuorli o anche uno intero (io direttamente dalla mia vicina)
latte: 1 litro (dal distributore automatico di latte fresco sarebbe anche meglio)
farina: 300 gr
parmigiano o grana padano: 50 gr circa, ma io faccio ad occhio
sale: qb
broccoli bolliti o spinaci o erbette: facoltativo (ma scegliere verdure di stagione)
salsa di pomodoro home made: quanto basta per condire

 

Preparazione

Tagliare il pane a pezzi e farlo ammollare nel latte lasciandolo tutta la notte coperto in frigorifero. Il giorno dopo, con un mestolo rompere il pane in modo da rendere più omogeneo il composto. Aggiungere la verdura a pezzetti se prevista, l’uovo, il sale la farina un po’ alla volta e il parmigiano. Mescolare bene il tutto. Mettere sul fuoco una pentole d’acqua e al bollore cuocere gli gnocchi prelevando un po’ d’impasto con un cucchiaio e facendolo cadere nell’acqua bollente salata aiutandosi con un cucchiaino. Procedere così cuocendo cinque o sei gnocchi per volta fino ad esaurire tutto l’impasto. Scolarli quando vengono a galla e adagiarli in una pirofila. Condirli con la salsa di pomodoro calda, un filo d’olio extravergine di oliva, mescolare bene, poi cospargerli con del parmigiano o grana e se vi piace e far gratinare sotto il grill per pochi minuti. Servire caldi.

 

5 commenti leave one →
  1. 14 giugno 2011 13:36

    Ho giusto gli avanzi del mio pane fatto in casa, belli raffermi… solo che dentro ci sono i semi ed è integrale… secondo me va bene lo stesso!!!
    😀

  2. 14 giugno 2011 13:43

    Grazie Lisa di aver sponsorizzato il nostro contest!

  3. 14 giugno 2011 17:40

    ciao Lisa, sono Simona del blog zucchero e viole, sono molto felice di essere” tua ospite” in questo bellissimo blog e anche che ti sia piaciuta la mia ricetta degli gnocchi di pane.
    A casa mia va alla grande ed è sempre molto apprezzata da tutti. Personalmente amo le ricette che riciclano il pane ed ho pensato a questa non appena ho visto il contest.
    Apprezzo moltissimo il tuo lavoro e non vedo l’ora di ricevere il tuo bellissimo libro che leggerò con molta attenzione. Allora grazie ancora per questa bellissima opportunità e a presto

  4. 14 luglio 2011 15:53

    meravigliosi, gustosi, parlano da soli!

Trackbacks

  1. Junk book – Autunno | Imparare in piedi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: