Skip to content

Insalata supervitaminica con pesto di bucce di carota

15 settembre 2011

Vi consiglio di provare quest’insalata perchè, oltre che salutare, è davvero buona. E’ stata la mia cena di ieri sera insieme a macedonia di pesche (le bucce le ho tenute da parte per un’altra ricetta) e a tofu marinato. Potete vedermi realizzare questa ricetta in TV, sabato mattina in diretta su RAI 1 al Programma Uno Mattina in Famiglia (17 settembre ore 8.50). Per non perdere subito i miei spettatori ho scelto anche questa settimana una ricetta semplicissima a base di quello che normalmente si scarta delle carote: le bucce (o strato esterno). Se acquistate carote con le foglie potete aggiungere quest’ultime all’insalata: ne arricchiranno il gusto oltre che il contenuto di fibre e vitamine.

Le bucce delle carote hanno un’elevata concentrazione di fibre, vitamine, soprattuto del gruppo B, e sono ricchissime di caroteni, precursori della vitamina A dotati di proprietà protettive nei confronti delle malattie degenerative e dell’invecchiamento delle cellule. Normalmente le carote si sbucciano perchè lo strato esterno ha un gusto più terroso e a volte amarognolo. Il mio consiglio è di lavare bene le carote e quando le consumate di tenere da parte le bucce, utilizzandole subito o conservandole in freezer. Ricetta per 4. Come sempre consiglio di utilizzate ingredienti da agricoltura biologica o biodinamica.

Ingredienti

Insalata tipo misticanza

6 carote con le foglie (si utilizzano solo le foglie e le bucce)

2 fette di pane (vecchie di 1/2  giorni)

Olio extravergine

Sale e pepe

Semi misti (sesamo, lino, girasole, zucca)

1 cipollotto

1 limone

Preparazione

Lavate bene le carote, l’insalata e il cipollotto. Affettate il cipollotto (tenete da parte la parte verde per un’altra ricetta), disponete l’insalata ben sgocciolata in un’insalatiera. Unite le foglie di carota e il cipollotto. Tostate leggermente i semi oleosi. Lavate bene il limone e grattugiate metà scorza. Sbucciate le carote che  utilizzerete come preferite. Frullate le bucce con la mollica del pane, sale, pepe, la scorza di limone, il succo di limone e l’olio extravergine versato a filo. Versate il pesto così ottenuto sull’insalata. Completate con i semi e portate in tavola. Gustate ogni singolo boccone, oltre ad aver ridotto gli sprechi forse vi sentirete anche più giovani. 

Dal giorno dopo la trasmissione di Sabato 17 sarà disponibile anche sul sito della RAI a questo link.

Lisca

2 commenti leave one →
  1. Anna permalink
    15 settembre 2011 14:34

    ciao Lisca!
    Ci siamo conosciute a Bruxelles, dopo la tua presentazione, (ho parlato molto con la tua collega) e non sono arrivata a chiederti se conosci “cavoletto di Bruxelles”, secondo me vi potreste piacere molto 😉

    Guarda qui: http://www.cavolettodibruxelles.it/2008/05/la-soupe-de-carottes-sans-carottes

    Un bacio & in bocca al lupo per tutto!

  2. Iaia permalink
    1 febbraio 2012 18:01

    Interessanti queste ricette! La maggior parte non le posso fare, perché non sbuccio mai niente, quindi non ho bucce a disposizione, però è bello che qualcuno pensi ad utilizzare tutte le parti delle verdure.
    Le foglie di carota di solito le metto nel risotto, danno un aroma particolare, ma sono molto forti, non bisogna esagerare.
    Anche le erbe spontanee sono buonissime.
    Prossimamente farò anche io il dado

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: