Skip to content

Composta agrodolce alle arance (con quel che resta della spremuta)

2 febbraio 2012

Alla fine sabato scorso nel delirio dell’emergenza neve a Roma la mia rubrica è saltata. In compenso sono riuscita a dire la mia in un’altra rubrica sulle difficoltà delle giovani mamme (di cui in realtà sono solo testimone indiretta). Insomma alla fine tra una puntata saltata a causa dell’influenza e un’altra per la neve sono più di due settimane che non mi vedete cucinare.

Domani sfiderò di nuovo la neve e i ghiacci per andare a Roma e poter condurre la mia rubrica di Ecocucina…trenitalia permettendo.

Insomma se sabato mattina accendete RAI 1 verso le 7 50 scoprirete ce l’ho fatta o se sono ancora bloccata tra Milano e Roma.

 

In omaggio all’AIRC e all’iniziativa Le arance delle salute, la ricetta di questa settimana sarà a base di arance, in particolare a base dello scarto della spremuta perchè dell’arancia vale la pena utilizzare il 100% viste le proprietà protettive sul nostro organismo e le tante ricette che si possono fare sia con la parte nobile che con la scorza.

Ingredienti

Lo scarto della spremuta di 4 arance

3 scalogni

4 cucchiai di Zucchero di canna

2 cucchiai di Aceto

½ cucchiaino di Cumino

1 cucchiaino di zenzero grattugiato

1 pizzico di Peperoncino

1 cucchiaino scarso di Sale

Preparazione

In una pentola mettete il peperoncino e il cumino macinati. Unite la cipolla, l’aceto, lo scalogno tritato, due cucchiai d’acqua e lasciate cuocere per qualche minuto. Lavate bene la scorza dell’arancia (senza scartare la parte bianca) e tagliatela a dadini. Unite la scorza, lo zenzero e lo zucchero al resto e lasciate cuocere per circa 40 minuti mescolando di tanto in tanto. Al termine della cottura suddividete la composta in vasetti sterilizzati, chiudeteli con coperchi a tenuta ermetica e rovesciate i vasi. In questo modo si creerà il sottovuoto e i vasetti si conserveranno a lungo. Gustatela con formaggi a pasta molle e pane croccante.

Vi lascio infine con un’immagine del mio balcone…ovviamente non potevo avere dei normali fiorellini bensì dei bellissimi cavoli. Questi sono cavoli ornamentali, ma ho anche cavolo nero e cavolo rosso oltre a una pianta di broccolo alta 1,5 m e cresciuta in un vaso a partire da un germoglio di broccolo. Insomma anche il mio balcone 1 metro per 1 metro di grandezza è un vero laboratorio che regala ottimi ortaggi e tantissima soddisfazione. Morale: avere poco spazio non è un alibi sufficiente per non cimentarsi a coltivare sul balcone. Basta davvero poco.

A presto

Lisca

Lisca

16 commenti leave one →
  1. lilia scote permalink
    2 febbraio 2012 19:17

    una volta aperto il barattolino, quanti giorni dura ?

  2. 2 febbraio 2012 19:50

    Ueee, che bella ricetta! La provo subito! Noi abbiamo arance in quantità delle cassette che ci arrivano al gas dalla Sicilia 🙂 Tra l’altro, a me la spremuta non piace molto e quando mio marito spreme, io mi mangio i resti che secondo me sono buonissimi!!!

  3. 2 febbraio 2012 22:47

    Io adoro le spremute e spesso pelo prima le arance per ricavarne la buccia…questa mi sembra un’ottima idea di recupero…
    Grazie!!
    elisa

  4. Marika permalink
    3 febbraio 2012 09:29

    originale questa composta, da provare assolutamente.
    E hai ragione per la coltivazione sul balcone, se non hai spazio ci sono le piantine aromatiche, piccole, tengono poco spazio e ti danno tanto.

  5. 3 febbraio 2012 11:00

    e la cipolla dov’è nell’elenco degli ingredienti?

    non è troppo “cipolloso” il gusto : cipolla+scalogno?

    Il peperoncino (che non amo), può essere sostituito dal pepe nero che amo)?

    Ciao, e grazie,

    Giancarla

  6. 3 febbraio 2012 21:36

    complimenti per i bellissimi cavoli! gustosissima la ricetta e molto utile, per me che vivo di spremute!

  7. icittadiniprimaditutto permalink
    3 febbraio 2012 22:23

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  8. antonia permalink
    11 febbraio 2012 21:17

    ho fatto la composra secondo ricetta ma sono le nove di sera e non si è ancora cotta le scorze sono rimaste dure e credo di dover buttare tutto: peccato credevo che fosse una buona ricetta

    • 12 febbraio 2012 12:26

      Ciao Antonia,
      che strano, questa ricetta l’ho rifatta diverse volte e la composta è sempre venuta benissimo. Di fatto non è altro che una marmellata di arance e si utilizzano abitualmente le scorze. Non riesco a capire cosa possa essere andato storto.
      Lisca

  9. Flavia permalink
    16 febbraio 2012 14:34

    Provata, e venuta ottima, anche con scorze miste di arancia e clementini tritati grossolanamente (più effetto mostarda, per intenderci, che composta). La consiglio anche – per i non vegetariani – con il bollito misto; davvero notevole! Conto di cimentarmici di nuovo presto per vuotare il freezer da tutti gli avanzi dell’inverno:-)

  10. 1 aprile 2012 01:33

    interessante piu che una marmellata mi sembra un chatney come sia la rovo per servilla con i formaggi
    grazie a buon rendere

  11. 20 aprile 2012 23:02

    Ottima idea. Si possono usare anche “gli scarti” della centrifuga!
    Grazie

    • Flavia permalink
      21 aprile 2012 23:01

      Con scarti centrifuga e scalogno e tutti gli altri ingredienti? O solo tipo marmellata, con scarto centrifug e zucchero? E scarti di centrifuga di cosa?

  12. cecilia permalink
    30 maggio 2012 13:15

    proverò la composta ma sono interessata alla coltivazione su di un balcone così piccolo…il mio è esposto a nord/est e non ho idea di cosa ci possa nascere…ti sarei grata se mi potessi dare qualche idea.

  13. Alessandra permalink
    31 dicembre 2013 16:36

    Ciao Lisca, sto facendo la composta, almeno credo, ma sono 40′ che cuoce ma è ancora tutto li come appena messo nel pentolino. Puoi darmi qualche suggerimento?
    grazie Alessandra

    • 19 gennaio 2014 16:16

      Ciao Alessandra, non credo tu stessi sbagliando nulla perchè le scorse delle arance a differenza di altri frutti non tendono a spappolarsi. Se il fuoco era troppo basso dovrebbe essere sufficiente proseguire ulteriormente la cottura.
      spero di esserti stata utile
      Lisca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: