Skip to content

Reportage da Taste (10-12 Marzo, Firenze)

14 marzo 2012
tags: ,


 

Ovviamente trattasi di reportage gastronomico, delle tante prelibatezze assaggiate e soprattutto portate a casa. Già da alcuni anni Taste è diventato un appuntamento irrinunciabile a marzo, così come Fà la cosa giusta.

Tra i tanti assaggi ci sono alcuni prodotti che mi hanno particolarmente conquistata e che hanno ispirato questa buonissima doppia ricetta:

–       Lo zafferano puro in fili dell’azienda Mercuri Mario, piccola produzione artigianale di altissimo livello sui monti Sibillini (AP),

–       Il riso dell’azienda Ecorì, prodotto nel Novarese con particolare attenzione alla protezione della biodiversità del luogo e alla sostenibilità della coltivazione,

–       I formaggi dell’azienda biologica Casalgismondo, che tra gli altri produce ottimi pecorini siciliani

La doppia ricetta che vi propongo è un risotto con parti verdi di porri, zafferano e pecorino siciliano: semplice e gustosissima.

 

Risotto porri, zafferano e pecorino

 

Ingredienti

Le parti verdi di due porri

320 g riso arborio

75g di pecorino siciliano in scaglie

1 litro di brodo vegetale

1 bicchiere vino bianco secco

1 cucchiaio di burro

1 cucchiaino di zafferano puro in fili

sale e pepe

Preparazione

Tagliate a rondelle le parti verdi dei porri e lavatele bene per eliminare eventuali residui di terra. In una pentola mettete un cucchiaio di burro a fuoco basso e fate tostare il riso. Dopo qualche minuto unite i porri e sfumate con il vino bianco. Cominciate ad aggiungere, poco per volta, il brodo mescolando. A metà cottura aggiungete metà dello zafferano e continuate ad aggiungere il brodo poco alla volta. Quando il riso raggiungerà la cottura (dopo circa 15 minuti) unite il restante zafferano e mescolate. Suddividete il riso nei piatti da portata e completate con le scaglie di pecorino e una macinata di pepe. Ricordatevi di salare poco perché il pecorino siciliano è molto saporito.

Il giorno dopo…

 

Cubetti di risotto al salto

Ingredienti

100 g di Avanzi di risotto porri, zafferano e pecorino

2 cucchiai di pecorino grattugiato

1 uovo

Olio extravergine

Preparazione

Mescolate il risotto avanzato all’uovo e al formaggio. Ungete una padellina con i bordi alti e versatevi il composto. Cuocete a fuoco basso fino a quando si formerà una crosticina omogenea. Girate anche dall’altro lato e lasciate cuocere. Tagliate a cubi e servite.

 

Lisca

2 commenti leave one →
  1. 14 marzo 2012 06:49

    Non tutti la pensano come te su TASTE .: vedi @paperogiallo Ma e’ vero che non si terra’ SQUISITO ?

  2. raffaella fava permalink
    14 marzo 2012 10:56

    cliccando ECORI’ si apre di nuovo pagina dello zafferano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: