Skip to content

Fuorisalone 2012 – Aperitivi a impatto (quasi) zero presso lo showroom di Valcucine

12 aprile 2012

Siete a Milano la prossima settimana? Se passate dal Brera Design District fate un salto allo Showroom di Valcucine Milano Brera, in Corso Garibaldi 99.

Ad attendervi troverete uno splendido spazio dedicato al design ma anche alla sostenibilità.

All’interno ci saremo io e due collaboratrici  di Ecocucina a cucinare con quello che di solito si butta via. Ovvero gli scarti prodotti dagli altri eventi e conservati per noi  in sicurezza, grazie alla collaborazione del Catering Farumi per poter essere trasformati in sani e gustosi piatti per l’eco-aperitivo.

Oltre a noi troverete altre interessanti proposte:

Caira design che trasformerà i vostri vecchi pantaloni in borse vintage (non dimenticate di portare anche una cravatta se volete la tracolla!!)

IrideFixed, che vi aiuterà  a riparare e migliorare le vostre biciclette
Patagonia Inc, che ritirerà i vostri vecchi pile usati per poterli poi riciclare

Cuore delle preparazioni degli Aperitivi a impatto (quasi) zero saranno quindi bucce, gambi, foglie, torsoli, baccelli, ecc. prodotti che costituiscono in molti casi più del 50% del prodotto acquistato e che normalmente non vengono impiegati in cucina e diventano rifiuto pur essendo commestibili.

Questo il programma:

Martedi 17 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero e presentazione di Lisa Casali della filosofia di Ecocucina con consigli pratici per ridurre gli sprechi domestici e risparmiare – Tema della serata sarà il riutilizzo di bucce di patata e scorze di agrumi

Mercoledi 18 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero con lo staff di Ecocucina (Miriam Rubino e Cinzia Scotti) – Tema della serata sarà il recupero delle foglie e barbe dei finocchi.

Giovedi 19 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero con lo staff di Ecocucina (Miriam Rubino e Cinzia Scotti) – Tema della serata sarà il riciclo dei gambi degli asparagi.

Venerdi 20 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero con lo staff di Ecocucina (Miriam Rubino e Cinzia Scotti) – Tema della serata sarano le foglie di sedano e le bucce di carota.

Sabato 21 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero con lo staff di Ecocucina (Miriam Rubino e Cinzia Scotti) – Tema della serata sarà la seconda vita di bucce & torsoli.

Domenica 22 aprile dalle 18.30 alle 21.30 – Aperitivo a impatto (quasi) zero con lo staff di Ecocucina (Miriam Rubino e Cinzia Scotti) – Tema sarà l’ingrediente che in casa non deve mancare mai: Il pane raffermo.

 

Gli aperitivi a impatto (zero) saranno un momento di assaggio ma soprattutto per informarsi e scoprire un nuovo modo di cucinare a zero sprechi facile, salutare e gustoso.

Potrete seguire gli aperitivi a impatto (quasi) zero anche attraverso:

Il blog di Valcucine: Ecovalcucine

Twitter – User Liscalisca #Ricontestualizzare

Facebook – Pagina Ecocucina e  Valcucine Kitchens

Lisca

3 commenti leave one →
  1. icittadiniprimaditutto permalink
    13 aprile 2012 11:59

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Anna permalink
    17 aprile 2012 10:10

    Documentario davvero interessante: http://www.unric.org/en/next-screening

    • 21 aprile 2012 08:33

      Ciao Anna,
      questo documentario è davvero interessante e fa venire anche una gran rabbia. che la durata dei prodotti fosse studiata per durare sempre meno lo sapevo ma in questo documentario è spiegato proprio bene.
      ciao e a presto
      Lisca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: