Skip to content

Parmigiana di baccelli di fava

10 maggio 2012
tags: ,

 

Questo piatto è molto più leggero di una normale parmigiana perchè i baccelli non sono fritti ma solo sbollentati. Il pane grattugiato si mescola al sugo e il gusto ricorda moltissimo la pappa al pomodoro che adoro. Questo piatto vi stupirà per la bontà e la ricchezza del gusto. Provatelo assolutamente e senza timori. Un’altra buona ragione per provarlo è  che i baccelli delle fave costituiscono quasi l’80% in peso delle fave…quindi uno dei prodotti a più alto tasso di spreco.

Ingredienti

I baccelli di 1 kg di fave non trattate

500g di passata di pomodoro

200g di formaggio in scaglie

180g di pangrattato

1 spicchio d’aglio

Olio extravergine

Foglie di Basilico fresco

Sale e pepe

Preparazione

Sgranate le fave e conservate i baccelli immersi in acqua fredda fino al momento di utilizzarli. Eliminate il peduncolo e il filamento di chiusura se coriaceo. Cuocete i baccelli per 10 minuti in acqua bollente leggermente salata. Nel frattempo preparate il sugo, se ne avete già pronto avanzato usatelo per questa ricetta. Fate rosolare a fuoco bassissimo uno spicchio d’aglio con due cucchiai di olio extravergine. Unite la passata o la polpa di pomodoro, condite con sale e una punta di zucchero e fate cuocere per almeno 10 minuti a fuoco medio. Ungete leggermente una piccola teglia con i bordi alti, o 4 stampini monoporzione e cospargeteli di poco più di metà del pan grattato. Create uno strato di baccelli sul fondo e cospargete con la salsa di pomodoro, una manciata di scaglie di formaggio e qualche foglia di basilico fresco. Proseguite così fino a completare gli ingredienti. Cospargete infine con il pangrattato e infornate a 180 gradi per 30 minuti. Servite caldo. Lasciatene un po’ da parte perchè il giorno dopo sarà ancora più buono.

Lisca

9 commenti leave one →
  1. 11 maggio 2012 14:34

    Buongiorno Lisa, ad esser sincera avrei fatto anche il tris ed aggiungo che il retrogusto piccantino lo rendeva ancora più delizioso al palato. Piatto semplice, veloce, economico a zero sprechi e di gran gusto. Brava e grazie mille….vogliamo parlare dei tuoi mille vasetti intreressani???? La polverina di peperone…da fare assolutamente =) Un abbraccio

  2. 12 maggio 2012 06:54

    Ho appena seguito questa ricetta: la voglio provare!

  3. 12 maggio 2012 17:26

    Anche io l’ho vista in tivvì, e ora sto provando a cucinarla…

  4. 13 maggio 2012 13:32

    Ciao…. Non appena letta la ricetta me la sono segnata, perché per la prima volta nella mia vita avevo a disposizione dei baccelli di fava e potevo usarli in modo ottimo e con zero sprechi. Adoro il tuo blog per questo!🙂

    Ieri sera mi sono messa all’opera, anche se ho modificato un po’ la tua ricetta: per problemi di colesterolo alto non posso mangiare formaggi stagionati, quindi invece del parmigiano ho usato pangrattato frullato con i legumi interni ai baccelli. Mi sembrava davvero scorretto e poco coerente con la fonte buttare i legumi per usare i baccelli! (non li avrei comunque buttati eh… li avrei tenuti per mangiarli successivamente: ma questo è stato un modo mio per arricchire la parmigiana)

    L’ho mangiata oggi a pranzo e poco ci mancava che la divorassi tutta, anche se avevo fatto una teglia che conteneva ben più di una porzione. Ero così estasiata dal sapore che mi sono ricordata di volerla fotografare quando ormai avevo ingoiato l’ultimo boccone.

    Grazie per l’idea, oltre che per tutti i suggerimenti che ogni volta dai.

    Un abbraccio e buona domenica

  5. 13 maggio 2012 13:39

    Prima di questo maggio non avevo nemmeno idea dell’aspetto dei baccelli di fava. Poi, in contemporanea, sono entrata in possesso sia dei baccelli che della tua ricetta… un segno del destino forse?😉
    Adoro le tue ricette a costo (quasi) zero, e questa mi aveva tremendamente intrigato perché vedeva l’uso di un ingrediente che da poco avevo conosciuto.

    Ieri sera ho quindi approntato la preparazione, per mangiarla a pranzo oggi (l’hai detto tu che il giorno dopo è più buona :p ). Ho fatto però delle modifiche necessarie: per problemi di colesterolo alto non mi è concesso il parmigiano, sostituito da pangrattato frullato con i legumi dei baccelli, che avrei dovuto altrimenti conservare (mai buttare!) per un’altra preparazione.

    Ho fatto una grossa teglia e oggi, nel mangiarlo, ho rischiato di finirla tutta da quant’era buona. Che delizia, davvero! Nell’estasi del mangiare ho anche scordato di fare la foto, come voleva essere mia intenzione😦

    Grazie mille per tutte le tue idee, e in particolare di questa!

    Un abbraccio e buona domenica

    Giulia

  6. cristina permalink
    13 maggio 2012 20:07

    domani voglio proprio provare la ricetta.ti ho visto sabato in trasmissione e la ricetta mi ha entusiasmato anke perkè sn vegetariana e si avvicinana alla mia ideologia.domani mi metto all’opera.e poi vorrei anke provare a fare un’altra ricetta ke dovrò cercare con le bucce delle patate…………

  7. Laura permalink
    13 maggio 2012 20:47

    Ricetta ottima! oggi abbiamo gustato questa parmigiana speciale e con grande stupore di tutti è andata a “ruba”. grazie per queste ricette senza sprechi, che sono da leccarsi i baffi!

  8. francy permalink
    2 ottobre 2012 12:52

    Complimenti davvero, cara Lisca!!
    ti ho scoperta da poco per caso in tv e, cercando di recuperare una tua ricetta, ho scoperto anche il sito. Ne sono rimasta entusiasta! E’ stato fantastico per me, ambientalista da sempre, trovare chi condivide le mie idee, si adopera per diffonderle e cambiare la mentalità corrente…
    Coltivo l’orto e quest’anno ho seminato molte fave. Un ottimo raccolto, ma che peccato dover buttare tutti quei baccelli! L’anno prossimo non accadrà più, ho copiato la tua ricetta e la realizzerò senz’altro. Grazie per la tua disponibilità e per il tuo impegno

  9. 12 aprile 2015 15:52

    Grazie dell’ottimo e prezioso suggerimento. Condivido l’ammirazione per Andrea Segrè🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: