Skip to content

25 maggio Slow Food Day: BASTA SPRECHI

22 maggio 2013

SLOWFOOD

Ve lo dicevo…settimana intensa…

Domani Giovedi 23 alle 19 mi aspetta uno showcooking  alla Milano Food Week “Tradizione o rivoluzione”,

Venerdi 24 alle 17.30 la partecipazione al panel “Cucinare sano, mangiare bene e senza sprechi” al Festival degli orti nella Villa Reale di Monza.

Sabato 25 sarò invece allo Slow food Day,  giornata mondiale contro lo spreco (dalle 10 alle 17 in tante piazze d’Italia). Realizzerò per Slow Food Milano un laboratorio, o meglio un percorso a tappe, in perfetto stile ECOCUCINA, dedicato ai bambini lungo la filiera degli sprechi per imparare, capire ma anche cambiare scorrette abitudini per mangiare in modo sano azzerando gli sprechi. Mi trovate in Corso Garibaldi 99, di fronte allo showroom di Valcucine dalle 10 alle 12.

carciofoIl tema degli sprechi alimentari è sempre più di attualità a causa della crisi ma anche dell’aumento della popolazione e della limitatezza delle risorse naturali come suolo e acqua potabile. Lo spreco avviene lungo tutta la filiera alimentare ma il settore domestico contribuisce in Italia al 30% della torta, ovvero una gran bella fetta. Lo spreco di cibo nelle nostre case si genera per diversi motivi:

– acquisti di alimenti superiori a quello che riusciamo a consumare,

– scorretta interpretazione delle date di scadenza: a volte abbiamo una gran fretta di buttare alcuni alimenti e non proviamo nemmeno ad assaggiarli, spesso hanno perso solo un po’ di fragranza ma sono ancora buonissimi oltre che commestibili,

– scorretta conservazione: può capitare di tenere in luoghi caldi, umidi e alla luce prodotti che richiedono luoghi freschi, bui e asciutti (quasi tutti i prodotti conservati) questo ne accorcia la durata,

– in cucina scartiamo tante parti di frutta e ortaggi: la maggiorparte degli ortaggi ha  uno scarto superiore al 50% (carciofi, fave, piselli, zucca, cavoli, porri, cipollotti, ecc.),

– a tavola non sempre conserviamo gli avanzi e soprattutto non ci sforziamo di usarli il giorno dopo.

Nei dati ufficiali sugli sprechi a livello nazionale e europeo tanti scarti vegetali nemmeno vengono computati perchè non considerati cibo commestibile. Secondo la mia esperienza di almeno otto anni di azzeramento degli sprechi alimentari posso assicurarvi che il cibo che scartiamo di più sia in peso che come valore economico sono proprio le parti meno nobili di frutta e ortaggi come gambi, foglie, bucce, baccelli, ecc.

Se sabato siete a Milano vi aspetto in Corso Garibaldi (non fatevi fermare dalla pioggia!) altrimenti trovate la piazza più vicina a voi.

Oltre al laboratorio per i bambini ci saranno anche corsi di pasta fatta in casa con Alice Delcourt (Erba Brusca), Daniela Rubino (Slow Food), Cesare Battisti (Ratanà), Juán  Lema (Mirta), Andrea Provenzani (Il Liberty) che, durante la giornata e a rotazione, si alterneranno dietro i tavoli di Slow Food Milano.

Saranno presenti e metteranno “le mani in pasta” alcuni attori, amici di Slow Food, che hanno trattato il mondo del cibo nei loro spettacoli: Margherita Antonelli, Max Pisu, Claudio Batta, Diego Parassole, e qualcun altro a sorpresa.

Ci saranno anche  due pentoloni per rimestare pensieri e proposte:

  1. RIMESCOLA: “idee contro lo spreco”, con cui i bambini e il pubblico  possono suggerire e consigliare come  non “buttar via” il cibo;
  2. LA MIA RICETTA: condimenti e sughi per ravioli, tagliatelle, tajarin, gnocchi, malfatti  e chi più ne ha, più ne metta…

Potete seguire le varie iniziative anche su Twitter: @liscalisca @slow_food_italy – #Ecocucina #SlowFoodDay

Lisca

2 commenti leave one →
  1. 23 maggio 2013 08:16

    Bellissima iniziativa e sapevo che saresti stata protagonista. Le tue iniziative per un consumo più intelligente degli alimenti sono sempre più attuali, e benissimo partire dai bambini.
    Continua così, brava.

  2. annalisagalvagni@virgilio.it permalink
    24 maggio 2013 10:55

    ATTENZIONE NUOVA MAIL galvagniannalisa@gmail.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: