Skip to content

Menu antispreco: cialde di mais croccanti

29 agosto 2014

Cialde tavolaPrima di partire per le vacanze avevo fatto un appello: come usare 3kg di farina di mais in estate? Per non sprecarla, ma nemmeno morire di caldo nel prepararla (avete presente la polenta..).

In tanti mi avete risposto, qui sotto i vostri consigli che ho messo in pratica sperimentando anche delle buonissime cialde di mais.

Cialde di mais croccanti

Ingredienti

100g di farina di farro

100g di farina di mais

150g di latte vaccino o vegetale

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di sale

1 pizzico di curcuma

Preparazione

Mescolate le farine e impastatele unendo il latte poco alla volta, l’olio, il sale e la curcuma. Coprite l’impasto e lasciatelo riposare per 20 minuti circa. Formate quindi delle palline con l’impasto e stendetele con il matterello su un foglio di carta da forno. Cuocetele una alla volta in una padella antiaderente ben calda o in una piastra per piadine. Cuocetele circa 2-3 minuti per lato. Servitele con una dadolata di pomodoro, salsa chili, crocchette o altro. Solo l’accompagnamento perfetto per moltissime ricette. Consumatele entro 3-4 giorni.
Ecco invece i vostri consigli per un utilizzo alternativo della farina di mais e degli altri ingredient proposti nel post in cui ho lanciato la sfida pre-vacanze:

 

Stefania

Questa è la mia ricetta-sfida con ben 4 dei tuoi ingredienti in scadenza!!

FOCACCIA DI MAIS FARCITA CON MARMELLATA

Ingredienti:

100g pasta madre liquida integrale rinfrescata precedentemente

300ml latte di soia

200g farina di mais (a seconda della macinatura verrà più omogena o “scrocchierella”)

200-250 g farina di grano tenero integrale

40g farina di ceci

1 cucchiaio di malto

1 pizzico di sale marino integrale

marmellata (io usato fragole home-made)

 

Procedimento:

Sciogliere PM nel latte di soia intiepidito, aggiungere il malto, e le 3 farine precedentemente miscelate tra loro. Amalgamare il tutto aggiungendo anche un pizzico di sale. L’impasto deve risultare morbido come quello per una focaccia ma se troppo liquido aggiungere altra farina di grano tenero.Impastare bene e far lievitare per 5 ore circa nella ciotola coperta da uno strofinaccio umido. Per non accendere il forno ho steso l’impasto, ungendomi leggermente le dita con olio evo, in una padella molto larga. Lasciar riposare l’impasto ancora 1-2 ore, sempre con lo strofinaccio umido sopra. Dopo questo tempo togliere lo strofinaccio, chiudere la padella col coperchio e accendere il fornello (il più piccolo della cucina) e fuoco bassissimo e far cuocere lentamente ambo i lati. Una volta cotta togliere dalla padella altrimenti rischia di mantenere troppa umidità sul fondo. Lasciare raffreddare. Tagliare a metà e farcire molto generosamente con marmellata prima di servire e…GNAMM!

 

Liliana

Potresti fare i tortini di polenta: preparare la polenta. A parte stufare tutti gli avanzi di verdure che hai nel frigo e inserirli nella polenta cotta. Infornare il tutto in una teglia a mo’ di tortino alto 2/3 cm e far gratinare nel forno. Servire freddo, tagliato a dadini tipo pizzette. E’ ottima e facilmente trasportabile a casa di amici o in viaggio (se in auto o treno).

 

Daniela

Con la farina di mais puoi fare: – tacos e cialdine per pucciare le salse – impanature croccanti e leggere per qualsivoglia tipo di polpetta (buonissime quelle fatte con la quinoa! lasciate a galleggiare in un bel sughetto fatto con la passata di pomodoro) – una bella polenta da tagliare a linguette sottili, spolverate di formaggi filanti, da passare in forno e servire come cialde salate.

 

Tatiana

Anche io in queste settimane sono in versione “svuota dispensa” e “svuota frigorifero”, devo dire che mi sta dando grande soddisfazioni🙂 Con la farina della polenta (io ne avevo anche per la taragna) ci sto impanando le verdure che poi passo in forno e restano croccantine… oppure ci si possono fare i biscotti milanese “pan de mej”…

Maura

Con la farina integrale ci farei una bella ciambella arrotolata con marmellata o mostarda ( in romagna la chiamiamo Pinza). Con la farina di mais e la passata di pomodoro puoi pare una bella pizzata solo che al posto dell’impasto pizza metti delle fette di polenta.

 

Michela

Ti propongo di preparare dei sofficini con ripieno di besciamella e salsa di pomodoro, ricoperti con farina di mais al posto del pangrattato Ingredienti e preparazione: bollire 200 ml d’acqua con sale ed un goccio di olio, quando sta per arrivare ad ebollizione spegnere il fuoco e  versare poco alla volta la farina, setacciata, nel pentolino mescolare fino a creare un impasto omogeneo, far raffreddare l’impasto stendere l’impasto, 2 o 3 mm di spessore creare dei dischetti di pasta mettere un cucchiaio di ripieno in ogni disco e chiudere a mezzaluna, passare i sofficini prima in acqua e farina e poi nel pangrattato o nella farina di mais condire con olio e infornare a 180° per una 15 di minuti più 5 c.a. di grill.
Claudia

Ti suggerisco di provare i Muffins mirtilli, yogurt e farina di mais

 

Grazie a tutti per i vostri preziosi consigli antispreco!

Lisca

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: