Skip to content

CARDO senza sprechi a GEO Rai3 – Tagliolini alle foglie e Cuori in salsa di sesamo

16 dicembre 2014

Immagine di Claudia Castaldi – Ecocucina (Gribaudo)

 

Direttamente dal treno che da Roma mi sta riportando a Milano vi scrivo le ricette che ho proposto oggi a GEO su RAI3 in compagnia di Sveva Sagramola. La diretta tv, si sa, non aiuta a essere esaurienti e spiegare bene i passaggi di una ricetta, per cui eccomi qui a fornirvi maggiori dettagli per rifare a casa i piatti che ho proposto oggi per valorizzare il 100% dei cardi senza sprechi. Tra le nuove generazioni i cardi sono quasi sconosciuti e sempre meno persone li cucinano perché vengono associati a molto lavoro e preparazioni lunghissime, il che non è del tutto falso,  ma nemmeno così difficile🙂

Ricette per 4.

Tagliolini alla crema di cardi

Ingredienti

200 g di parti di scarto del cardo

8 nidi di tagliolini

1 spicchio di aglio

100 ml di vino bianco

Una noce di burro

2 acciughe sott’olio

sale e pepe

Formaggio grattugiato a piacere

 

Spaghetti ai cardi - Immagine di Claudia Castaldi - Ecocucina (Gribaudo)

Spaghetti ai cardi – Immagine di Claudia Castaldi – Ecocucina (Gribaudo)

Preparazione

Mettete tutte le parti di scarto del cardo in pentola a pressione con abbondante acqua, salate e cuocete per 20 minuti dal fischio. Fate sfiatare la pentola a pressione, sgocciolate con un mestolo forato il cardo e tenetelo da parte. In una padella fate sciogliere una noce di burro, unite le acciughe, l’aglio sbucciato e fate rosolare leggermente. Tritate finemente la parte di scarto del cardo e fatele saltare in padella per 4 minuti, quindi sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Frullate il tutto fino ad avere un composto cremoso unendo un po’ di acqua di cottura e rimettete la crema ottenuta in padella. Cuocete i tagliolini nell’acqua di cottura dei cardi e scolateli al dente. Fate saltare i tagliolini con la crema quindi suddivideteli nei piatti da portata e completate con pepe e formaggio grattugiato.

Variante nella foto: Spaghetti ai cardi

Invece di frullare le parti di scarto del cardo lasciatele intere e le tritatele finemente prima di farle saltare in padella . Unite anche uvette e mandorle tostate tritate grossolanamente e fate saltare con spaghetti scolati al dente.

Cosa fare invece con la parte nobile? Cè chi prepara il gratin o lo sformato. A me piacciono tantissimo crudi perché hanno un gusto fresco ed amarognolo che si sposta alla perfezione con la bagna cauda o con questa crema di sesamo.

Pinzimonio di cuori di cardo con salsa al sesamo

Ingredienti

1 piccolo cardo freschissimo (la varietà “gobbo” è perfetta)

2 cucchiai di tahina (crema di sesamo)

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe

Olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di aceto di mele

1 limone

Preparazione

Pulite il cardo e tenete da parte per questa ricetta solo il cuore e la parte centrale dei gambi. Pelate con un pelapatate fino a eliminare tutti i filamenti esterni. Immergeteli in acqua fredda e succo di limone. Frullate la crema di sesamo con l’aglio sbucciato, l’aceto, 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di acqua, sale e pepe. Mettete in una ciotola e servite su un piatto da portata con i cuori di cardo tagliati a spicchi o bastoncini

p.s. tra qualche giorno sarà possibile rivedere la puntata di oggi di GEO dove realizzo queste ricette a questo LINK.

Lisca

2 commenti leave one →
  1. 1 gennaio 2015 16:43

    Anche se oggi è Capodanno e sono ….ripiena come un tacchino,questa tua ricetta mi mette un certo languorino😉
    Tanti cari auguri!

  2. Rossana Bettinelli permalink
    9 gennaio 2016 21:05

    Ho cucinato con cura la ricetta degli spaghetti con gli scarti di cardo: immangiabile! Amarissima: uno spreco di tempo, di ingredienti e di gas metano! *

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: