Skip to content

#Ecocucina Cotechino di lenticchie e ortaggi 100% vegetale

18 gennaio 2015

Cotechino vegetale

Oltre al nome e all’aspetto in realtà non c’è molto altro in comune con il classico cotechino. Questo infatti, che ha riscosso molto successo con i miei amici (anche tra i più carnivori) in realtà è fatto semplicemente con lenticchie e verdure di recupero. Le verdure sono quelle del brodo che solitamente si scartano e che qui diventano cuore del composto. Provate questo cotechino perché è facile da preparare, è un piatto sano ed economico, ha pochi grassi ed ha un bassissimo impatto ambientale. Sicuramente si meriterebbe il bollino SUPER-ECO.

Ingredienti

150g di Lenticchie secche

120g di Farina di glutine

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 spicchio d’aglio

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

1 foglia di alloro

Sale e pepe

Cotechino vegetale 2Preparazione

In una pentola mettete abbondante acqua, una cipolla intera e con la buccia, il sedano e la carota, qualche grano di pepe e una foglia di alloro. Portate a ebollizione quindi unite le lenticchie e fate sobbollire fino a quando saranno tenere (circa 35 minuti). Qualche minuto prima che siano cotte unite una manciata di sale. Scolate le lenticchie e le verdure  e conservate l’acqua di cottura per preparare una zuppa. Tenete da parte qualche cucchiaio di lenticchie da usare come guarnizione. Togliete la buccia alla cipolla, quindi frullate le lenticchie e le verdure, lasciando qualche lenticchia intera. Mettete in un contenitore, regolate di sale e impastate con la farina di glutine (quella per fare il seitan istantaneo). Impastate fino ad avere un composto elastico e lavorabile. Se necessario aggiungete qualche cucchiaio dell’acqua di cottura. Lasciate riposare il composto per una decina di minuti, quindi lavoratelo con le mani in modo da dargli una forma a salame/cotechino. Avvolgete il cotechino vegetale in un panno pulito o nella carta da forno e fissate bene le estremità. Mettete in una pentola coperto d’acqua e portate a ebollizione. Potete usare anche il brodo di cottura delle lenticchie. Fate cuocere per 45 minuti circa, quindi spegnete il fuoco, lasciate riposare per una decina di minuti quindi togliete dal panno/carta e affettate. Servite con mostarda, qualche cucchiaio di lenticchie e completate con erba cipollina, un filo d’olio e una macinata di pepe.

La farina di seitan si trova nei negozi di prodotti biologici. Se siete celiaci o semplicemente non la trovate sostituitela con farina di ceci, il cotechino sarà meno elastico ma comunque buono.

Lisca

6 commenti leave one →
  1. 18 gennaio 2015 18:36

    Che bellissima idea Lisa! La rifarò!! Come i burger di lenticchie del tuo libro!🙂

  2. 18 gennaio 2015 23:24

    Adoro il verde in tutte le sue gradazioni…e naturalmente i tuoi post! Complimenti

  3. 22 gennaio 2015 10:05

    che bella idea.
    ma non posso non chiedermi se con tutte queste doppie e lunghe cotture non si perdano gran parte dei nutrienti…

    • 7 febbraio 2015 16:22

      purtroppo un po’ si ma sono sempre alla ricerca di tecniche per perdere meno nutrienti possibile, sto cercando di sperimentarne una versione più crudista!

  4. 3 febbraio 2015 20:21

    Una ricetta geniale, fantastica! mi piace un sacco, devo provare!
    grazie
    ciao Manuela

Trackbacks

  1. #Ecocucina Cotechino di lenticchie e ortaggi 10...

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: