Skip to content

Cake Bucce di zucca

17 gennaio 2010
tags: ,

Questa ricetta è un vero esperimento. Anche perchè gli esperimenti che avevo fatto in passato con la buccia di zucca erano falliti miseramente. Avevo provato a ricavarne una farina mentre facendola cuocere per 30 minuti in pentola a pressione si trasforma in una polpa tenerissima. Il mio nutrizionista di fiducia dice che si può mangiare. Quindi perchè non provare? Il mio dolce preferito è una cheese-cake che prepara la mia amica Francesca. Ho provato a farne una versione eco usando la buccia della zucca invece della polpa e qualche cucchiaio di panna da cucina invece della ricotta. Il risultato mi ha stupito. Anche perchè tolto il tempo di cottura della buccia l’ho preparato in 5 minuti.

Ingredienti

La buccia di una zucca

300g Biscotti secchi (vanno benissimo quelli tutti rotti che rimangono sul fondo della scatola)

50 g di burro

200 g di panna

100 g di zucchero grezzo di canna

2 fogli di gelatina

50 g di burro

Scorza grattugiata di un limone

1 pizzico di sale

Preparazione

Lessate in pentola a pressione la buccia di zucca coperta d’acqua, per 30 minuti. Nel frattempo sbriciolate i biscotti aiutandovi con un mortaio. Sbriciolateli ma non polverizzateli. Incorporate ai biscotti il burro. Disponete il composto di biscotti sul fondo di stampini  in modo da formare dei dischi. Schiacciate bene con il mortaio. Mettete i fogli di gelatina in un contenitore con acqua fredda per 10 minuti. Scolate e frullate la buccia di zucca, ma sarà così tenera che potrete usare anche un passa verdure. Mettete la purea di buccia in una pentola su fuoco basso e aggiungete lo zucchero, la panna, la scorza di limone, i fogli di gelatina e un pizzico di sale. Mescolate fino a quando il composto sarà omogeneo e i fogli di gelatina si saranno sciolti. Versate un po’ di composto in ogni stampino in modo da riempirlo.  Mettete gli stampini in frigo per almeno un’ora o almeno fino a quando la gelatina sarà ben compatta. Se avete il cannello spolverizzate di zucchero la superficie di ogni tortino e caramellate. In alternativa potete decorare i tortini con scorza di limone, caramello o foglioline di menta. Riponete in frigo fino al momento di mangiarle.  Togliete delicatamente dalle formine e servite. Ai miei ospiti e a me sono piaciute tantissimo.

Lisca

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: