Skip to content

Succhi di frutta a lunga conservazione home made

27 settembre 2013
SUCCO_DI_FRUTTA_0554

Immagine di Francesca Brambilla e Serena Serrani tratta dal libro Autoproduzione in cucina (Gribaudo, 2013)

Cosa c’è di più innocuo di un succo di frutta? In realtà in molti succhi di frutta in commercio tra gli ingredienti sono massivamente presenti zuccheri e additivi tra cui antiossidanti, acidificanti, coloranti. Se amate i succhi di frutta o semplicemente avete fatto scorta di frutta di stagione e volete conservarla per tutto l’anno sappiate che potete raddoppiarne la resa. Con la centrifuga che  permette di separare il succo/polpa dalla fibra. Con il succo è possibile, ad esempio, preparare succhi di frutta da conservare tutto l’anno, con la fibra si possono fare marmellate, mostarde, chutney e altre conserve di frutta.

Questa ricetta è inoltre una piccola anticipazione del mio nuovo libro “Autoproduzione in cucina” in uscita a inizio novembre con Gribaudo Editore.

 

Ingredienti

5kg di frutta fresca di stagione

1,6 litri d’acqua

580g di  zucchero di canna integrale

2 limoni

 

Preparazione

Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero, mescolate in modo che si sciolga bene. Lasciate sobbollire per 10 minuti. Lavate la frutta, compresi i limoni sbucciati, tagliatela e pezzi e centrifugatela. Unite il succo allo sciroppo e quando ricomincia a sobbollire spegnete il fuoco. Se non avete la centrifuga unite la frutta a pezzi allo sciroppo lasciate sobbollire per 10 minuti quindi passate al passaverdura e filtrate con un colino.

Imbottigliate in bottiglie sterilizzate per 30 minuti. Chiudete il coperchio e disponete le bottiglie in una pentola, avvolte in un panno e coperte d’acqua fredda. Portate a ebollizione e fate sobbollire per 40 minuti. Spegnete il fuoco, lasciate raffreddare quindi disponete in dispensa.

 

Varianti

–     Mela e carota: per questo succo usate 3 kg di mele e 2 kg di carote

–     Agrumi e zenzero: usate 3,5 kg di arance, 1kg di limoni, 500g di zenzero fresco e aumentate lo zucchero a 700g

–     Albicocca e melone: 3kg di albicocche e 2kg di melone, 1 pezzetto di zenzero fresco

Gustate i succhi al naturale oppure aggiungeteli al kefir di latte per un bevanda nutriente o al kefir d’acqua per renderli frizzanti come una bibita. Con la polpa di scarto della frutta che si raccoglie nella centrifuga potete preparare la marmellata o usarla per fare sorbetti, torte, dolcetti, biscotti.

La mia centrifuga è la Infiny Press Revolution di Moulinex che estrae molto più succo e polpa di una normale centrifuga. Ad esempio da 1 kg di albicocche otterrete 700g di succo e 300g di polpa.

Lisca

21 commenti leave one →
  1. Giulia permalink
    27 settembre 2013 08:52

    sembra buono e anche facile! entro quanto tempo dalla preparazione si devono consumare?
    grazie!

  2. 27 settembre 2013 18:15

    Domanda “tennica”: secondo te si può osare un miele liquido al posto dello zucchero di canna ?

    • 2 ottobre 2013 08:55

      Direi di si, cambia leggermente il gusto ma il risultato dovrebbe essere il medesimo. Sicuramente ne serve un po’ di più ma dovrei provare per darti i quantitativi esatti.
      Lisa

  3. 28 settembre 2013 13:25

    E vai di autoproduzione …🙂

  4. 2 ottobre 2013 16:15

    Un’altra domanda tecnica… e il senza zucchero? è possibile? è sufficiente usare il succo di limone per la conservazione?

    • 5 ottobre 2013 11:03

      Ciao Cristina,
      senza zucchero (nè altri conservanti) la durata dei succhi è più limitata. In alternativa puoi congelare il succo al naturale e scongelarlo quando vuoi gustarlo o usarlo in cucina.
      Lisca

      • 6 ottobre 2013 20:56

        Grazie del suggerimento! Brava, come sempre!

      • Giulia permalink
        22 ottobre 2013 12:37

        Scusami Lisca, non mi hai risposto su quanto tempo si conservano i succhi secondo la tua ricetta, cioè con lo zucchero. Vannop bevuto al momento? al di là della refrigerazione che è una buona idea

        grazie!

        (una mamma molto POCO pratica in cucina!)

      • 22 ottobre 2013 13:44

        Ciao Giulia, se conservi i succhi di frutta in vasetti (sterilizzati) e li fai sterilizzare per 1 ora in acqua bollente si conservano fino a un anno
        Lisca

  5. etriolo2002@hotmail.it permalink
    27 ottobre 2013 19:37

    Ciao,mi chiamo Erasmo.Volevo chiedere se era possibile frullare anziche’ centrifugare.Grazie

    • 29 ottobre 2013 14:25

      Ciao Erasmo,
      il risultato è sicuramente diverso ma altrettanto buono. Puoi senz’altro frullare invece di centrifugare. Il resto del procedimento è lo stesso.
      A presto
      Lisa

  6. 11 febbraio 2014 16:31

    ciao l’idea mi pare ottima ….vorrei però sapere , visto che mio figlio soffre di reflusso e devo evitare arance limone e succhi comprati, se si può fare senza limone.A

    • 14 febbraio 2014 11:16

      Cara Livia, il succo di limone ha la funzione di rallentare l’ossidazione. Puoi preparare i succhi anche senza succo di limone, cerca di essere più veloce possibile nella preparazione. Il risultato finale sarà solo leggermente più scuro ma altrettanto buono.
      Lisca

    • ilio permalink
      14 giugno 2014 20:13

      ma chi è il medico che ti ha detto di evitare arance e limoni per il reflusso? Arance e Limoni sono fortemente alcalinizzanti quindi vanno bene proprio per ridurre l’acidità

  7. Luisa permalink
    4 ottobre 2014 16:04

    Ma se volessi conservare del centrifugato di uva, secondo te posso imbottigliarlo “puro e crudo” e poi sterilizzarlo? E già molto dolce e non vorrei aggiungerci nulla
    grazie
    Luisa

    • 12 ottobre 2014 23:22

      Si puoi, ma magari consumalo entro 3 mesi per sicurezza.
      A presto
      Lisca

      • Luisa permalink
        13 ottobre 2014 20:13

        Grazie mille, farò così
        Luisa

  8. Roberta Caldarone permalink
    14 novembre 2014 14:29

    Ciao scusami con 5 kg di mele qnt litri ottengo?grazie

  9. claudia permalink
    18 giugno 2015 13:51

    domanda: ma se faccio sobbolire il succo non è come una pastorizzazione?
    e i “nutrimenti” non scappano?

Trackbacks

  1. Salone del Libro: doppio appuntamento domani a Torino con l’Ecocucina | Ecocucina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: